Castel Savoia

16/07/2020

La posa della prima pietra di Castel Savoia, l'amata residenza dove la Regina Margherita di Savoia trascorse per un quarto di secolo la villeggiatura estiva, avvenne nel 1899. Cinque anni dopo il castello era ultimato, in un multiforme stile eclettico che mescola suggestioni neomedievali e neorinascimentali alle sinuose linee dell'Art Nouveau.

Ancora oggi il maniero ha un aspetto fiabesco, esaltato da cinque torrette, una diversa dall’altra, che cingono l’edificio centrale. Se l’esterno è rivestito di pietra grigia da taglio proveniente dalle cave locali, l’interno è riccamente decorato da pitture ornamentali e boiseries, che fanno da vivace sfondo agli arredi di ispirazione medievale. Ovunque ricorrono richiami al fiore della margherita, in riferimento al nome della regina, le cui iniziali si riconoscono spesso nella dimora; cornici ornamentali ripropongono al loro interno i motti di casa Savoia. Tra le dipendenze sono da segnalare la Villa Belvedere, l’antica foresteria, il giardino roccioso e il Romitaggio Carducci, dedicato alla memoria del poeta. 

Condividi   

Archivio

Ultime news