La Valle d’Aosta entra in Abbonamenti Musei

Museo 28/06/2019

I castelli di Fénis, Issogne, Verrès, Sarre, il Baron Gamba di Chatillon, il Mar, l’Area megalitica e ancora il Teatro Romano, il Criptoportico, il Pont d’Ael e il Centro Saint-Benin. Sono solo alcuni dei 16 beni culturali valdostani, che dal prossimo 28 settembre entreranno nel circuito culturale di Abbonamento Musei Piemonte e Abbonamento Musei Lombardia. 

Con l’ingresso della Valle d’Aosta nel circuito gli Abbonati avranno l’opportunità di cogliere nuovi stimoli grazie a una straordinaria offerta culturale extra-regionale comprensiva anche di eventi, mostre temporanee, proposte specifiche e attività.

Scopri i musei in Abbonamento

Condividi   

Ultime news

Quest'anno Grand Tour raddoppia la sua offerta culturale!Oltre agli itinerari e le passeggiate alla scoperta di Tori...
Leggi di più...
Sono oltre 70 gli eventi in programma per l'edizione 2019 di Plaisirs de culture, la declinazione valdostana delle G...
Leggi di più...
I castelli primitiviNel medioevo la riscossione di pedaggi conferiva potere e reddito, e la Valle d'Aosta era un pas...
Leggi di più...
Scopri le mostre in Valle d'Aosta che potrai visitare a partire dal 28 settembre con il tuo Abbonamento Musei Piemon...
Leggi di più...